Il ruolo dell’RFID e del BOPIS nella realizzazione di un modello multicanale di successo

Home » Insights » Il ruolo dell’RFID e del BOPIS nella realizzazione di un modello multicanale di successo

Ti stai perdendo un'opportunità di crescita milionaria?

Quando i negozi di articoli non essenziali hanno chiuso all'inizio del 2020, milioni di articoli sono rimasti sugli scaffali dei negozi, lontani dalla vista dei clienti. Non sorprende che, nei primi due mesi della pandemia, l'e-commerce sia cresciuto nella stessa misura in cui è avvenuto nei cinque anni precedenti [1]. Per i retailer, ciò ha rappresentato l'opportunità di utilizzare i negozi come mini-centri di smistamento, riducendo notevolmente i costi e i tempi di consegna delle scorte in tutto il Paese, o addirittura nel mondo. Le attività che un tempo potevano essere svolte solo dal magazzino, come l'imballaggio degli ordini online, potevano essere eseguite dai dipendenti del negozio, utilizzando le scorte presenti sugli scaffali o a magazzino.

[1] Kantar.com

Stai facendo le scelte aziendali giuste dopo la pandemia?

Questo livello di flessibilità consente al retailer di decidere se evadere l’ordine dal negozio, dal magazzino o da un sito dedicato al click & collect. E dato che, il 67% [2] degli acquirenti multicanale, aggiunge altri articoli al carrello quando sa di poterli ritirare immediatamente, ha senso avere questa flessibilità. Con l'uso corretto della tecnologia per la gestione dell’inventario, questa è una pratica che può, e anzi dovrebbe essere adottata dalla maggior parte dei retailer dopo la pandemia, quando tutti i negozi saranno aperti e il settore della vendita al dettaglio tornerà alla normalità.

[2] ICSC

L’RFID potrebbe trasformare la tua attività?

La chiave per garantire il buon funzionamento dell’utilizzo dei negozi attivi come mini-centri di distribuzione e dei servizi multicanale come il BOPIS è l'accuratezza dell'inventario, che può essere drasticamente migliorata sfruttando la tecnologia RFID a livello di articolo. Le aziende che utilizzano la tecnologia RFID hanno riscontrato un notevole miglioramento del livello di accuratezza dell'inventario, che in genere passa da una percentuale compresa tra il 65%-75% al 93%-99%. Sebbene offra un'infinità di vantaggi, nella sua forma più semplice la tecnologia RFID aiuta i retailer a ottenere una visibilità e una tracciabilità complete di tutte le scorte nell'intera supply-chain e in tutti i negozi.

Scarica la ricerca

Consent
This field is for validation purposes and should be left unchanged.