Checkpoint Systems

RFID & Loss Prevention Solutions

×
50 years of Ingeniuty

News & Eventi Blog

Condividi:

È in arrivo il nuovo barometro dei furti nel Retail in Europa

Differenze inventariali, le cause, i prodotti più rubati, l'identikit del taccheggiatore e tanto altro.

22-10-2018

 di Gaia Giannotti, Marketing Manager - Cercami su Linkedin

Da 16 anni Checkpoint sponsorizza la ricerca che studia e analizza il fenomeno delle perdite nel Retail. Il nuovo studio Retail Security in Europe è stato affidato ai ricercatori di Crime&tech, spin-off dell'Università Cattolica del Sacro Cuore e di Transcrime, la società che ha condotto un analogo studio in Italia nel 2017. Per completarlo, Checkpoint chiama a raccolta i Retailer, invitati a partecipare all'indagine in forma anonima.

Partecipa all’indagine clicca qui >  
“La sicurezza nel retail in Europa”

Utile

perché fornisce un nuovo punto di vista, più completo e approfondito, della sicurezza del settore retail in Europa;

Facile

perché sono dati di cui sei già in possesso, e inoltre un volta registrato potrai salvare il questionario e riprendere da dove hai lasciato;

Veloce

perché rispondere al questionario ti impegnerà al massimo 30 minuti del tuo tempo;

Sicuro

perché i dati saranno raccolti trattati esclusivamente dalla società di ricerca Crime&tech dell'Università Cattolica e saranno riportati nello studio in forma anonima e aggregata.

"Sarà il più grande studio europeo sulle perdite dei punti vendita – spiega Fran Zanier, Direttore Marketing EMEA di Checkpoint Systems - che fornirà analisi che aiuteranno i retailer di tutto il continente a definire nuove strategie per affrontare i furti e migliorare la disponibilità della merce.
Incoraggiando la collaborazione, crediamo che il settore retail possa unirsi per sfidare le tendenze che stanno influenzando la redditività delle aziende, contribuendo a costruire una consapevolezza comune e condivisa degli ostacoli che oggi limitano il successo e la crescita del settore
".

Combinando un approccio tradizionale basato sulla somministrazione di un questionario con l'analisi di micro-dati a livello di punto vendita forniti direttamente dalle aziende, lo studio metterà in evidenza le ultime tendenze delle differenze inventariali in Europa. A partecipare, i principali Retailer provenienti da 11 paesi (Belgio, Finlandia, Francia, Italia, Germania, Paesi Bassi, Polonia, Russia, Spagna, Svezia e Regno Unito).

Grazie ai dati e alle informazioni fornite dalle aziende partecipanti, saremo in grado di migliorare la qualità dell'analisi e di fornire le best practices sulla base di prove più empiriche – spiega Ernesto Savona, amministratore delegato di Crime&tech e direttore di Transcrime -. Lo studio sarà uno strumento utile per i Retailer, che potranno grazie ad esso monitorare le tendenze in materia di sicurezza, prevenire i furti e, quindi, ridurre al minimo delle perdite".


DIFFERENZE INVENTARIALI: IN ITALIA INCIDONO PER L’1,1% SUL FATTURATO

2,3 miliardi di euro, ovvero l'1,1% del fatturato: a tanto ammontano le perdite dovute dalle differenze inventariali delle aziende del retail italiano. È questo il dato emerso dall'ultimo studio, risalente al 2017. La causa principale è il taccheggio.

Tra i prodotti più rubati, pelletteria e intimo nel settore moda; alcolici nella GDO e accessori per la telefonia nelle stazioni di servizio. Una triste realtà che non conosce distinzioni geografiche: se la prima provincia per entità dei furti è Agrigento, seguono infatti Parma, Como e Siena.

L'identikit del taccheggiatore è variegato: dai piccoli furti di categorie di insospettabili, ai ladri professionisti che
usano borse “schermate”, fino a piccole bande di criminali che organizzano furti su commissione, nei negozi del lusso. Al nuovo studio il compito di verificare se e come è cambiato il panorama italiano ed europeo.

Prodotti più rubati Studio Furti nel Retail 2018

Contatti Agenzia PR

Lucrezia Bassi & Serena Roman
Account Executive
BPress

checkpoint@bpress.it

Contattaci

Chi siamo

Checkpoint Systems, divisione di CCL Industries, è l’unico fornitore di soluzioni RF/RFID verticalmente integrate per il Retail. In un mercato in cui le esigenze dei consumatori si moltiplicano ad un ritmo straordinario, grazie alla tecnologia, Checkpoint offre soluzioni intelligenti, portando visibilità ed efficienza nel Retail in qualsiasi momento e ovunque. Grazie ad un'offerta unica di software, hardware, etichette e soluzioni connesse in cloud, Checkpoint ottimizza le operazioni e le prestazioni di vendita mettendo a disposizione dati intuitivi in tempo reale, distribuiti lungo tutta la supply chain e all'interno del punto vendita, migliorando la redditività e l'esperienza d’acquisto dei consumatori. Le soluzioni Checkpoint si basano su 50 anni di esperienza nella tecnologia a radiofrequenza, soluzioni innovative per proteggere prodotti ad alto rischio di furto e prevenzione delle perdite, hardware RFID leader di mercato, software RFID e funzionalità complete di etichettatura, per brandizzare, proteggere e tracciare la merce dalla fonte allo scaffale.

POLITICA SULLA RISERVATEZZA POLITICA SULLA RISERVATEZZA POLITICA SULLA RISERVATEZZA 2019 Checkpoint Systems, Inc. – Una divisione CCL Industries Inc. Tutti i Diritti Riservati. Privacy Credits.