FNAC si affida a SmartOccupancy

FNAC si affida a SmartOccupancy

Il caso applicativo di come la catena di negozi ha scelto la soluzione di Checkpoint Systems per monitorare in modo automatico i flussi di persone negli store.

Fnac, insegna leader in Europa nel retail di articoli tecnici e culturali, ha installato la soluzione SmartOccupancy nei punti vendita per gestire automaticamente e controllare in tempo reale i livelli di presenze. SmartOccupancy fornisce automaticamente ai negozi spagnoli della catena informazioni sulla capacità massima, aiutandoli a tenere sotto controllo le soglie di capienza. Queste informazioni, visibili sia nel punto vendita sia da remoto, ad esempio da sede centrale, aiutano i retailer a rispettare in modo scientifico i limiti di capienza imposti e i requisiti di distanziamento sociale volti a salvaguardare la salute e il benessere del personale e dei clienti.

Fnac ha inoltre attivato il portale software HALO basato su cloud. La piattaforma permette ai manager Fnac di accedere ai report sulla capienza giornaliera o settimanale dei negozi in una determinata area o regione; tramite grafici intereattivi è possibile visualizzare il numero di persone presenti in tempo reale e di monitorare la conformità dei negozi alle capacità stabilite, adattando i limiti in ogni singolo pdv o area delimitata.
Hilario Fernández, Responsabile della Sicurezza di Fnac, ha commentato: “Per noi, la cosa più importante è garantire la salute e il benessere del nostro personale e dei nostri clienti in questo momento delicato, continuando a fornire ai cittadini il meglio del tempo libero, della cultura e della tecnologia. E per farlo, poter contare su soluzioni come SmartOccupancy e sulla competenza di Checkpoint è un enorme vantaggio”.