La tecnologia RFID di Checkpoint Systems affronta il mercato grigio, grazie alla tracciabilità dei prodotti.

La tecnologia RFID di Checkpoint Systems affronta il mercato grigio, grazie alla tracciabilità dei prodotti.

Nel mercato del vino, champagne e liquori, 1 bottiglia su 4 finisce nel mercato grigio

 

Il mercato grigio rappresenta per l’industria del vino un problema sempre più pressante: secondo le stime dell’Euromonitor Global Study una bottiglia su quattro finisce in canali di distribuzione diversi da quelli autorizzati o comunque prescelti dal produttore[1]; a livello mondiale nel 2019 il mercato di alcol illegale è stato valutato essere pari a 19 miliardi di dollari[2].

L’Italia è il quarto Paese al mondo più colpito dal mercato grigio (9,8% dei sequestri doganali)[3], e il fenomeno riguarda tutti i settori legati ai beni di lusso. Se nel 2021 il valore del mercato del vino in Italia era pari a circa 14,2 miliardi di euro[4], si può facilmente dedurre come l’impatto su di esso del mercato grigio si presenti come assai critico, causando ai brand danni enormi in termini di reputation e di profitti.

Alla luce di queste premesse, Checkpoint Systems, fornitore globale di soluzioni verticalmente integrate per il retail, si impegna nello studio di soluzioni tecnologiche all’avanguardia anche per il settore del vino, dello champagne e in generale degli alcolici, assicurando la protezione dei prodotti di alto valore e di quelli più ricercati dai consumatori.

Grazie all’esperienza maturata in affiancamento di alcuni dei brand più prestigiosi del settore e alla sua ampia conoscenza nella tecnologia RF/RFID, l’azienda ha quindi sviluppato un nuovo Tunnel RFID studiato appositamente per supportare i retailer del comparto vino e alcolici. Si tratta di una soluzione RFID completa che garantisce una tracciabilità estremamente precisa a livello di prodotto, dalla produzione al punto vendita.

Nonostante le bevande siano prodotti dalla gestione piuttosto complessa, per via di alcune caratteristiche peculiari – in primis il fragile packaging in vetro – il nuovo Tunnel RFID di Checkpoint Systems è dotato di antenne ad alta precisione e garantisce una tracciabilità accuratissima ed estremamente affidabile a livello del singolo articolo.

 

Sistema di autenticazione e tracciabilità migliorati contro la contraffazione

Uno dei problemi principali per i produttori di vino, champagne e liquori è contrastare in modo efficace le frodi e il mercato illecito di alcol. Con l’introduzione di questa nuova soluzione RFID completa, Checkpoint Systems intende affrontare in prima linea queste sfide, rendendo possibile l’integrazione della tecnologia a radiofrequenza anche per i prodotti contenenti liquidi, permettendo così ai retailer di tracciare in modo sicuro ogni articolo.

 

Con l’impiego della tecnologia RFID avanzata di Checkpoint Systems i brand possono quindi svolgere le seguenti operazioni e attività:

  • identificazione chiara di ciascun prodotto,
  • report dettagliati sulle quantità degli stock, in base alla destinazione e relativamente ad ogni fase della supply chain,
  • verifica e autenticazione dei prodotti facilitate e direttamente nei punti vendita autorizzati.

 

Singoli articoli tracciati in modo sicuro

Nel momento dell’arrivo in fabbrica, ad ogni bottiglia viene applicato un tag RFID, che viene poi identificato dai lettori RFID: in questa maniera la spedizione dei prodotti viene tracciata con estrema precisione, premettendo al retailer di avere una visione completa e sicura della merce lungo tutta la filiera. Con l’aiuto dell’etichetta, che favorisce la tracciabilità delle bottiglie, l’origine e la corretta destinazione dei prodotti sono sempre sotto controllo.

 

“I brand hanno necessità di implementare soluzioni che consentano loro di avere una maggiore visibilità sull’intera supply-chain e perciò sapere dove si trovano i prodotti lungo tutto il loro percorso, dal produttore al distributore, passando per il magazzino e arrivando poi al cliente finale,” spiega Flavio Musci, Direttore Commerciale Source Tagging Europa. “Per avere dunque una completa tracciabilità della merce, ogni prodotto deve essere identificato direttamente presso il produttore e tutto ciò deve avvenire in modo rapido ed efficace: per tale ragione è fondamentale avere la tecnologia giusta integrata nei processi di logistica e distribuzione della filiera. I proprietari del brand hanno in questo momento un grande bisogno di soluzioni che li aiutino a tutelare il proprio marchio e ad affrontare gli ostacoli che il mercato grigio pone loro davanti, evitando che la brand equity e la percezione del valore vengano compromesse“.

 

Sono dunque questi i vantaggi della soluzione RFID di Checkpoint Systems:

  • Migliore tracciabilità dei prodotti dal centro di produzione al punto vendita finale;
  • Rafforzare la lotta alle frodi e alla contraffazione e far progredire le soluzioni al problema del mercato grigio
  • Verificabilità e autenticazione dell’origine e della destinazione dei singoli prodotti grazie al supporto della tecnologia RFID.

 

Abbiamo installato presso un produttore di Champagne la soluzione completa, ossia hardware, software e tag RFID, per contrastare efficacemente il mercato grigio e garantire la completa tracciabilità degli articoli. Oggi è già in grado di tracciare tutti i prodotti nelle loro reti di distribuzione e avere un controllo sensibilmente migliorato del loro flusso, con conseguenze positive anche sull’immagine del brand,” commenta Julien Thibult, Direttore Vendite RFID & Source Tagging per Checkpoint Systems Francia.

 

 

Per saperne di più e ricevere maggiori informazioni sulle soluzioni RFID di Checkpoint Systems

 

 

[1] Euromonitor Global Alcohol Study, 2021

[2] Euromonitor Global Alcohol Study, 2021

[3] Illicit Trade. Global Trade in Fakes. A worrying threat, EUIPO OCSE (2022), p. 29 https://euipo.europa.eu/ohimportal/it/web/observatory/report-on-trade-in-fakes

[4] Report sul settore del vino 2021, Growth Capital per Vino.com (2021), p.3 https://docsend.com/view/igcm59q2ptmicc43

 

Share on linkedin
LinkedIn

About Checkpoint Systems

Checkpoint Systems, Divisione di CCL Industries, è l’unico fornitore di soluzioni RF e RFID verticalmente integrate per il settore retail ad offrire etichette e tag, hardware per store e centri di distribuzione e software basati su cloud. Le soluzioni di Checkpoint aiutano a brandizzare, proteggere e tracciare la merce dalla fonte al consumatore, ottimizzare le operazioni di vendita con dati utilizzabili in tempo reale, precisione delle scorte, vendite omnichannel efficienti, migliori performance finanziarie e una migliore esperienza per il consumatore.