Come mettere in atto un’efficiente strategia omnicanale nel settore della moda

Come mettere in atto un’efficiente strategia omnicanale nel settore della moda

La pandemia di COVID-19 ha avuto un impatto incalcolabile sul settore del retail e ha provocato cambiamenti drastici nel comportamento dei consumatori. Mentre il settore del retail emerge dalle ceneri degli ultimi due anni, si trova ad affrontare un modello industriale molto diverso. Oggi, l’e-commerce e le strategie digitali devono coesistere con i tradizionali punti vendita e ciò significa che i retailer per sopravvivere devono sviluppare la loro offerta omnicanale, che si integra completamente, online e offline.

Al centro di qualsiasi strategia omnicanale c’è la capacità di creare per i clienti un’esperienza olistica attraverso tutti i canali di vendita, sia che accedano digitalmente, di persona o entrambi, adattandosi allo stesso tempo alle aspettative in continua evoluzione dei consumatori. Mentre molti retailer si concentrano su vendite e marketing, l’approvigionamento, la logistica e le operazioni in store sono passi altrettanto importanti nell’esperienza omnicanale, e la tecnologia può offrire soluzioni retail orientate verso una supply chain aperta e trasparente.

 

Che cos’è la tecnologia RFID e in che modo può portare benefici al retail?

Per i clienti omnicanale che, secondo McKinsey and Company, ora rappresentano uno su tre percorsi d’acquisto, garantire l’accuratezza dell’inventario può giovare significativamente alle vendite e all’esperienza complessiva del cliente. Tecnologie come l’identificazione a radiofrequenza, o l’RFID, possono aiutare i retailer a effettuare i rifornimenti in modo più efficiente, fornendo al contempo al cliente un’esperienza più piacevole.

La tecnologia RFID ha cambiato le carte in tavola per il retail, poiché identifica e traccia automaticamente le etichette applicate agli articoli, offrendo un conteggio dello stock più preciso e accurato, fornendo ai retailer una visibilità aggiornata delle scorte e una tracciabilità degli articoli nei loro punti vendita, magazzini e nell’intera supply chain.

Quando si tratta di acquisti online, la tracciabilità dell’inventario con tecnologia RFID può accelerare il ritiro, l’imballaggio e la consegna, oltre a mettere in evidenza tutta la merce disponibile per il cliente. Offre una connessione senza interruzioni tra online e offline e permette di accedere a un prodotto in qualsiasi punto della rete commerciale, sia nei centri di distribuzione che nei punti vendita.

 

Come la tecnologia RFID può migliorare l’esperienza del cliente

Oltre a utilizzare la tecnologia RFID per i processi d’inventario, i retailer possono anche migliorare l’esperienza d’acquisto dei clienti utilizzando questa tecnologia, che permette un processo di self-checkout più veloce e accurato e può anche facilitare le “smart” fitting room (camerini interattivi), dove gli acquirenti possono ottenere informazioni personalizzate su altre taglie e colori in magazzino.

La tecnologia RFID può anche essere utilizzata per abilitare il Buy Online Pick-up In-Store (BOPIS  – Acquista online e ritira in negozio), il ritiro davanti al negozio e i servizi di consegna a domicilio in giornata, che hanno riscosso molto successo dopo la pandemia, dato che le abitudini di acquisto dei clienti continuano a evolversi.

 

Come sviluppare la strategia RFID

I dispositivi e il software sono i pilastri di ogni sistema RFID e la soluzione basata sul cloud di Checkpoint, HALO utilizza la tecnologia RFID per tracciare ogni articolo dal punto di produzione al punto vendita. Con questa visibilità a livello di SKU, i retailer e i marchi possono sfruttare ogni unità del loro inventario, indipendentemente dalla sua posizione o dal modo in cui il cliente l’acquista.

I retailer possono anche visualizzare il loro magazzino che utilizza la tecnologia RFID in tempo reale e per singolo articolo, il che a sua volta migliorerà la precisione dell’inventario. Questo è confermato da una ricerca del professor Adrian Beck dell’Università di Leicester, che suggerisce che grazie alla tecnologia RFID la precisione dell’inventario può aumentare dal 65-75% al 93-99%.

L’RFID può anche fornire maggiori informazioni sui clienti, che possono aiutare ad aumentare le vendite informando le strategie future su tutto, dalla posizione della merce nel punto vendita a come prodotti specifici si comportando nelle diverse regioni.

 

La tecnologia RFID nel retail: rivoluzionare l’inventario

Il sistema RFID di Checkpoint può anche rivoluzionare il processo di inventario utilizzando un semplice  palmare RFID e un dispositivo intelligente; gli addetti al punto vendita possono scansionare scaffali, appendini ed espositori e in genere possono ottenere dati accurati sull’inventario in tempo reale entro 30-45 minuti.

La velocità con cui la tecnologia RFID può tracciare accuratamente i livelli e la posizione delle scorte riduce anche notevolmente i costi di manodopera e il tempo, poiché non c’è bisogno di manipolare i prodotti. Inoltre, con un’elevata accuratezza dell’inventario, i brand e i retailer possono incrementare significativamente le loro vendite, in media dall’1,5% al 5,5%, ma alcuni retailer hanno riscontrato un incremento fino al 10%.

Checkpoint Systems fornisce un portafoglio completo di soluzioni RFID, dalle etichette e inlay al software cloud-based, alla codifica e all’hardware per l’etichettatura. Le soluzioni dell’azienda sono implementate nei punti vendita, nei centri di distribuzione e nelle fabbriche di tutto il mondo. Il team ha una grande esperienza nell’implementazione di questa tecnologia ed è disponibile a supportare il settore del retail in tutti gli aspetti dell’implementazione della tecnologia RFID.

Per maggiori informazioni su come la tecnologia RFID può supportare la propria azienda, si prega di contattare il team di Checkpoint all’indirizzo info.italia@checkpt.com.

Share on linkedin
LinkedIn

About Checkpoint Systems

Checkpoint Systems, Divisione di CCL Industries, è l’unico fornitore di soluzioni RF e RFID verticalmente integrate per il settore retail ad offrire etichette e tag, hardware per store e centri di distribuzione e software basati su cloud. Le soluzioni di Checkpoint aiutano a brandizzare, proteggere e tracciare la merce dalla fonte al consumatore, ottimizzare le operazioni di vendita con dati utilizzabili in tempo reale, precisione delle scorte, vendite omnichannel efficienti, migliori performance finanziarie e una migliore esperienza per il consumatore.